Polizza di viaggio per l'Olanda

Vi informiamo qui sulle varie tipologie di assicurazioni e coperture sanitarie, da prendere in considerazione per viaggiare in Olanda.

Incidenti, malattie, perdita di valigie, cancellazione dei voli o molti altri imprevisti possono trasformare un viaggio in un vero inferno. La polizza per il viaggio è la miglior forma per evitare che queste situazioni imprevedibili ci rovinino la vacanza e ci facciano perdere molti soldi, considerando che una notte in ospedale può raggiungere la cifra di 10.000€.

Italiani ed europei

I cittadini italiani possono richiedere in maniera gratuita la Tessera Sanitaria Europea (TSE), che permette di usufruire delle cure mediche della sanità pubblica dell'Olanda, con gli stessi diritti dei cittadini olandesi. Si può richiedere la tessera europea al proprio centro ASL.

Considerando che la tessera non copre i servizi della sanità privata, né tantomeno la perdita dei bagagli o dei voli, è consigliabile stipulare una polizza di viaggio. È inoltre raccomandabile avere una polizza di cancellazione che, oltre a quella del volo, garantisca la cancellazione di altri servizi richiesti.

E le polizze delle carte di credito?

Utilizzando una carta di credito, per acquistare il biglietto del volo, si ottiene automaticamente una polizza di viaggio, anche se normalmente le coperture sono molto limitate e in caso d’incidente o malattia coprono a malapena i costi di base.

Cittadini dell'America Latina

La normativa de muchos países europeos dicta que los viajeros de Latinoamérica deben contratar un seguro de viaje para poder obtener el visado. De forma general, siempre que necesitéis un visado para entrar al país, necesitaréis haber obtenido previamente un seguro de viaje.

El seguro debe tener una cobertura médica mínima de 30.000€, e incluir repatriaciones y traslados sanitarios. Si tenéis pensado viajar durante más de 20 días, recomendamos contratar una mayor cobertura de al menos 50.000€.

Visto Schengen

I cittadini italiani e comunitari non hanno bisogno del visto, se vogliono raggiungere uno dei paesi dell'area Schengen per turismo, studio o per affari. I cittadini di alcuni paesi extracomunitari, provvisti del visto Schengen, possono soggiornare 90 giorni nei seguenti paesi:

Austria, Belgio, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Italia, Lettonia, Liechtenstein, Lituania, Lussemburgo, Malta, Olanda, Norvegia, Polonia, Portogallo, Repubblica Ceca, Slovenia, Spagna, Svezia e Svizzera.

Oltre ai paesi indicati, il visto Schengen copre (in maniera più esigua) anche i cittadini delle seguenti nazioni: Bulgaria, Cipro, Irlanda, Regno Unito e Romania.

Stipula una polizza sanitaria di viaggio 

Se non avete copertura sanitaria per il viaggio e volete contrattare una polizza sanitaria, Columbus Direct offre le migliori coperture al prezzo più economico. Le polizze di Columbus Direct possono essere stipulate facilmente online: